Forex con CFD

by admin
Forex con CFD
Aprire un conto forex con servizio CFD è molto facile al giorno d’oggi. Grazie al trading online, basta una connessione internet ed una piccola somma pronta da negoziare. La scelta online è molto vasta e presenta diverse opzioni di scelta per aprire un conto forex, incluso un conto demo forex illimitato e conto forex con postepay. In questo articolo scopriremo quali sono i vantaggi dell’apertura di un conto trading forex con CFD e le modalità di apertura dello stesso. Poche e semplici istruzioni per iniziare oggi stesso, con facilità, gratuitamente. Partiamo dalla tabella qui in basso per visualizzare alcune delle più popolari piattaforme selezionate dalla nostra redazione, piattaforme molto importanti come ad esempio Plus500 (quotata addirittura sulla Borsa di Londra) e 24option, il broker opzioni più famoso al mondo. Utilizzate la tabella per ottenere maggiori informazioni o visitare il loro sito ufficiale.

 

I migliori Broker del Forex con CFD selezionati dalla Redazione


Broker
Tipologia
Deposit Min
Leva
Promozione
1.Plus500
CFD
100€
1:300
Conto Demo Gratuito
2.24Option
FSC
250$
No
Profitti dall'80 al 310%
Conto Reale + Demo

Aprire conto forex: come

L’apertura di un conto Forex con CFD, è il primo passo per iniziare il vostro trading online. Per iniziare occorre scegliere un broker forex che soddisfi le vostre richieste. Alcuni broker con piattaforme sulle quali si può operare nel mercato delle valute sono Plus500, Markets.com ed altri specializzati nelle opzioni binarie come 24option. Alcuni broker richiedono un deposito minimo iniziale per aprire un conto, mentre altri non lo richiedono. Ad esempio, mentre Plus500 vi consente di aprire un conto forex demo senza deposito, 24option che anche possiede la versione demo non vi consente di praticare se non effettuate prima un deposito di 200 euro (totalmente utilizzabili per fare trading con il conto reale).

Quindi, sintetizzando:

  1. Decidete se volete praticare il trading sul forex con CFD o Opzioni Binarie
  2. Se siete alle prime armi, vi consigliamo di fare pratica con la versione demo
  3. Se volete aprire un conto trading demo gratuito senza deposito scegliete Plus500
  4. Se ritenete che il deposito obbligatorio non sia importante, scegliete una piattaforma qualsiasi
  5. Considerate la nostra tabella con delle piattaforme trading forex selezionate in base alla popolarità
  6. Per maggiori informazioni sulle piattaforme, visitate il loro sito o leggete le nostre recensioni
Le principali caratteristiche da comparare nelle piattaforme trading sono l’ente regolatore, il servizio assistenza clienti, il conto forex bonus iniziale per i nuovi trader, le modalità di deposito/prelievo.

 

 

Conto demo forex illimitato: vantaggi

Un conto demo forex illimitato è molto importante quando si sceglie un conto forex perché:
  • I conti demo forniscono al trader un capitale netto virtuale che permette di eseguire trading e testare le nuove idee e strategie prima di operare sul mercato reale.
  • Per un trader inesperto che muove i primi passi nel forex conto euro o USD, ad esempio, fare pratica nella tranquillità del conto demo, con i differenti tempi, e possibilità di imparare a leggere le analisi tecniche giornaliere e imparare a seguire l’andamento della coppia, è un inestimabile strumento di trading on line.
  • Dopo aver fatto pratica in un conto demo forex illimitato, si è acquisita sufficiente esperienza di trading ed imparato il corretto uso delle piattaforme, si può passare ad un conto forex reale.

 

Conto forex con Postepay

Avere la possibilità di aprire un conto forex con Postepay, è molto comodo e conveniente per i trader che non dispongono di reddito mensile fisso, per esempio gli studenti universitari (occorre aver compiuto la maggiore età!), ma che vogliono muovere i primi passi nel mondo del forex trading. La carta Postepay, è una carta ricaricabile, acquistabile presso un ufficio postale, e con il costo di attivazione di soli 5 Euro. Con Postepay si può avere un conto forex senza essere titolari di un conto corrente bancario o postale. Oltre alla Postepay, sono ovviamente utilizzabili diversi strumenti di pagamento che sono solitamente elencati nella parte bassa della homepage del broker che valuterete.

Articoli Correlati

  • Aprire un Conto Trading 2014/06/30  3:19pmCiò che serve per aprire un conto trading sono principalmente 5 minuti di tempo. Le giornate, specie per chi lavora, sembrano sempre più corte ma oggi si può ottenere qualche soddisfazione in più se si negozia online su azioni ed altri prodotti finanziari. Quando diciamo online intendiamo sia da casa che dai dispositivi mobili, grazie… Continua a leggere
  • I mercati valutari volatili dopo i fondamentali statunitensi, cinesi e giapponesi 2013/06/10  12:41pmBy FXEmpire.it Sulla scia delle ottime performance della rapporto sulle buste paga nei settori non agricoli statunitensi le borse asiatiche aprono stamane al rialzo. I principali indici di riferimento di Hong Kong, Giappone, Singapore, Taiwan e Corea del Sud mostrano … Continue reading → Continua a leggere
  • I dati cinesi pesano sui mercati valutari 2013/04/15  10:18amBy FXEmpire.it Questa mattina i deludenti dati provenienti dalla Cina stanno influenzando fortemente al ribasso i mercati, mercati che continuano inoltre a risentire del peso del pessimo rapporto sulle vendite al dettaglio USA di venerdì. In un clima come quello … Continue reading → Continua a leggere
  • Banche Centrali e Mercato Occupazionale USA influiscono sui mercati valutari 2013/04/05  1:45pmBy FXEmpire.it Ieri con l’attenzione dei mercati globali tutta focalizzata sulle banche centrali i mercati valutari si sono mostrati piuttosto volatili, mentre i non troppo brillanti dati sulle richieste per l’ottenimento del sussidio di disoccupazione sono passati del tutto inosservati. … Continue reading → Continua a leggere
  • Il FMI lancia l’allarme sequester 2013/03/01  2:09pmBy FXEmpire.it Le domande per l’ottenimento del sussidio di disoccupazione da parte dei cittadini statunitensi si stampano ieri al di sotto delle previsioni indicando una flessione maggiore delle aspettative, mentre nel quarto trimestre 2012 il prodotto interno lordo statunitense ha … Continue reading → Continua a leggere

Comments


Comments are closed.